Marò (Pesto di fave)

19 Febbraio 2019 0 Di admin

Bozza automatica

Salse e sughi

Bozza automatica

Immagine tratta dal sito: www.ifood.it


Il pesto di fave è una ricetta tipica della Liguria, e in particolare della zona di Levante.
Conosciuto anche con il nome di Pestun de fave o Marò, la sua preparazione ha origini antiche, risalenti alle famiglie contadine che preparavano questo pestato per insaporire il pane secco.
Il pesto di fave è una semplice ma gustosa preparazione tipica della stagione primaverile, in quanto le fave fresche, ingrediente principe di questa ricetta, sono reperibili solo durante questo periodo dell’anno.
Dal sapore fresco e delicato, è ottimo per condire la pasta, oppure servito come salsa per accompagnare secondi piatti a base di carni arrosto o grigliate.

Ingredienti

  • 500 g di fave fresche,
  • 8 foglie di menta,
  • aglio,
  • olio extravergine di oliva,
  • sale grosso,
  • pepe,
  • aceto

Istruzioni

  • Dopo aver pulito le fave, liberandole anche della seconda pellicina, si pestano (tradizionalmente) nel mortaio con le foglie di menta, l'aglio e un pizzico di sale grosso.
  • Pestare bene sino ad ottenere una pasta omogenea.
  • Versare il tutto in una terrina ed aggiungere il pepe ed uno goccio d'aceto.
  • Diluire con l'olio ed amalgamare fino ad ottenere una consistenza semiliquida.
  • Esiste una versione più ricca che utilizza anche il pecorino grattugiato e la maggiorana. Conservarla in vetro coperta d'olio.

Note

Se anche in inverno non volete rinunciare al sapore originale e gustoso di questa salsa, potete utilizzare le fave surgelate (già sgranate): lasciatele sbollentare per qualche minuto e poi procedete come descritto nella ricetta.

http://www.cucinaligure.info/2019/02/19/maro-pesto-di-fave/