Lumasse in zemin (Chiocciole in zimino)

4 Aprile 2019 0 Di admin

Lengua co-e oive (Lingua con le olive)

Lengua co-e oive (Lingua con le olive)

L'uso gastronomico della lumaca fu introdotto, forse, in Liguria dai romani, che usavano perfino allevarle in appositi recinti. La lumaca più apprezzata è quella di vigna, che per essere buona deve risultare chiusa da uno strato calcareo (lumassa pajalumaca con il "panno").

Ingredienti

  • 1 kg di lumache;
  • mezzo litro d'aceto bianco;
  • 2 bicchieri d'olio d'oliva;
  • 1 bicchiere di vino bianco secco;
  • 30 gr. di pinoli o di gherigli di noci;
  • 1 cipolla;
  • 1 rametto di rosmarino;
  • 1 ciuffo di prezzemolo;
  • 1 spicchio d'aglio;
  • 500 gr. di pomodori;
  • 25 gr. di funghi secchi;
  • sale.

Istruzioni

  • Far spurgare le lumache in una cassetta con crusca per almeno 5 giorni.
  • Lavarle e metterle a lessare per almeno 1 ora.
  • Mettere a bagno i funghi in acqua tiepida, strizzarli e tritarli.
  • Tritare tutte le verdure e metterle a soffriggere nell'olio.
  • Gettarvi le lumache, farle insaporire.
  • Aggiungere il vino bianco e far evaporare.
  • Pestare i pinoli o i gherigli di noci assieme ai funghi e gettarli nell'intingolo.
  • Aggiungere, dopo 5 minuti, ì pomodori spellati e tritati.
  • Salare.
  • Cuocere a fuoco lento almeno 1 ora aggiungendo acqua calda qualora l'intingolo si restringesse troppo.
http://www.cucinaligure.info/2019/04/04/lumasse-in-zemin-chiocciole-in-zimino/